I vantaggi delle case in legno prefabbricate sono davvero tanti ed in questo articolo proveremo a riassumere i principali, ossia quelli che portano la maggior parte delle persone a scegliere una struttura in legno in cui vivere 365 giorni l’anno, anziché una in calcestruzzo.

Prima di cominciare, ti consigliamo di preparare già un foglio ed una matita, poiché avrai molta ispirazione e vorrai progettare la casa dei tuoi sogni, dopo aver letto le prossime righe!

Vantaggi delle case in legno prefabbricate

Le case in legno prefabbricate sono delle soluzioni abitative sostenibili ed al passo coi tempi, dispongono di ogni comfort e possono essere personalizzate in base al proprio gusto personale e le proprie necessità, oltre ad avere un basso impatto ambientale.

A tal proposito, il termine “impatto ambientale” è stato definito nel Regolamento EMAS (uno strumento volontario di certificazione ambientale rivolto ad aziende ed enti pubblici per la valutazione, la relazione ed il miglioramento delle prestazioni ambientali), come “qualunque modifica dell’ambiente, sia essa negativa o positiva, derivante in tutto o in parte delle attività, dai prodotti o dai servizi di un’organizzazione.”

Una casa in legno è una struttura a basso impatto ambientale, poiché, per tutto il suo ciclo di vita (dall’estrazione delle materie prime allo smaltimento), il contributo alla modifica dell’ambiente (acqua, suolo, aria etc.) è minimo.

Ma questo è solo uno dei tanti vantaggi di queste costruzioni sostenibili, diamo un’occhiata a quali altri benefici riservano le case in legno prefabbricate.

  1. Riduzione delle emissioni di carbonio

È bene pensare alle case in legno prefabbricate come delle piccole riserve di anidride carbonica; questo perché il legno è in grado di assorbire l’anidride presente nell’aria, evitando che il carbonio inquini l’aria e l’acqua.

Questa operazione del tutto naturale è di fondamentale importanza, poiché, sebbene in piccola parte, permette di diminuire l’inquinamento ambientale ed evitare il fenomeno del riscaldamento climatico.

  1. Aspetto estetico

Uno degli aspetti fondamentali per cui dovresti scegliere le case in legno prefabbricate è, di certo, l’aspetto estetico.

Infatti, è possibile personalizzare la propria struttura in base al proprio gusto personale o alle proprie necessità; se hai bisogno di realizzare un edificio che si abbini con l’ambiente circostante, puoi farlo senza alcun limite. Inoltre, non associare le case in legno prefabbricate come a delle baite di montagna, bensì pensale come delle strutture moderne, luminose e dalle linee pulite, che si mimetizzano perfettamente con l’ambiente circostante.

  1. Resistenza a forti venti, incendio e terremoto

È risaputo, le case in legno prefabbricate sono in grado di resistere a lungo nel tempo, oltre a forti venti e scosse sismiche.

Questo perché il legno è un materiale elastico ed in grado di assorbire le onde sismiche, evitando così che si propaghino all’interno dell’edificio e distruggano quanto è presente nei locali.

Invece, per quanto riguarda il fuoco: nel caso di incendio, ciò che prende fuoco prima di tutto sono le tende, la stoffa ed i suppellettili, perché il legno utilizzato per l’edilizia viene trattato con dei prodotti appositi, in grado di resistere a tutto (fuoco incluso) e dare la possibilità agli inquilini di evacuare la struttura.

Articolo precedenteSepolcri 2021 a Grottaglie. Il Covid ferma i Riti della Settimana Santa